Trippa verde: prelibatezza per il tuo cane


Trippa verde essiccata, alimento BARF per cani

La dieta BARF consiste nell'alimentare cani, gatti ed altri animali carnivori con carne cruda, ossa ed organi. È composta da vari elementi in percentuali diverse a seconda della natura e delle necessità dell’animale. Di solito la percentuale più alta è rappresentata dalla carne senza ossa, seguita poi da ossa polpose, trippa verde, organi e frattaglie.

In questo articolo ci concentreremo sulla “trippa verde”, una vera prelibatezza per il tuo cane. BioBarf di Ana Juric offre una vasta gamma di alimenti per la dieta BARF di origine controllata. Siamo a Taverne ma facilmente raggiungibili da Lugano, Grancia, Rivera e da tutto il Ticino.


La trippa verde: una trippa “nature”

Trippa: In macelleria e gastronomia, lo stomaco dei ruminanti, specialmente bovini – o più esattamente l’insieme delle tre cavità che sono poste tra l’esofago e lo stomaco propriamente detto, o abomàso, cioè il rumine, più voluminoso, in forma di sacco, il reticolo, che nella superficie interna si presenta con un gran numero di lamine incrociate così da somigliare a una specie di rete, e l’omaso, comunemente detto millefogli(o) o centopelle (centopelli).


Perché si chiama “trippa verde”

La trippa che troviamo in commercio nei negozi alimentari è una trippa lavata, scottata e sbiancata, venduta per il consumo umano. Quella verde, invece, può essere acquistata online o in negozi che si occupano di alimenti BARF per animali. È una trippa lasciata “al naturale”, ovvero non lavata e non trattata. Il suo colore può variare a seconda dell’età e dell’alimentazione. La trippa di un animale giovane è molto più chiara della trippa di uno più avanti negli anni. Un animale alimentato con mangimi ed erba secca avrà una trippa di un colore tendente al marrone, mentre quella di un animale nutrito con erba fresca risulterà di un verde più brillante.


“Prepara” un bocconcino prelibato per il tuo amico a 4 zampe

In verità il verbo “preparare” è qui usato impropriamente. Infatti, la trippa verde non andrebbe assolutamente pulita o cucinata. Per poter mantenere inalterata la quantità di enzimi e sostanze nutritive che possono essere di beneficio per il tuo cane, la trippa deve essere più sporca possibile e cruda. Il suo odore potrebbe essere molto spiacevole per un naso umano, ma è irresistibile per i cani, anche per quelli più pretenziosi, che saranno così incoraggiati a mangiare la loro dose di organi e verdure.


Trippa verde: integra una dieta equilibrata

La trippa è fonte di sostanze nutritive essenziali, come il manganese (che è presente in quantità molto ridotte in altri prodotti a base di carne) e il fosforo di calcio. Come già accennato, questo alimento contiene enzimi digestivi che fanno bene ai cani. C’è da dire che questi enzimi aiutano la digestione di ruminanti, animali erbivori, quindi potrebbero non essere essenziali, ma mai dannosi, per un cane, animale carnivoro, alimentato con dieta BARF.

Un aspetto essenziale delle diete è la varietà. Una dieta esclusivamente a base di trippa verde non sarebbe equilibrata, ma essendo una grande fonte di manganese è bene integrarla nell’alimentazione e in ogni caso farete felice il vostro cane!

Funzione probiotica?

Non si può affermare che la trippa verde abbia funzione di probiotico. I batteri benèfici sopravvivono nelle condizioni specifiche esistenti all’interno dello stomaco dell’animale. Il repentino sbalzo di temperatura e il contatto con l’ossigeno non permetteranno a questi batteri di sopravvivere. Il resto dei batteri morirà quando la trippa verrà congelata.


Dove comprare la trippa verde

Naturalmente la trippa non lavata non si trova nei supermercati o dal macellaio. Può essere acquistata nei negozi specializzati in dieta BARF. La puoi trovare da BioBarf di Ana Juric a Taverne. Ti offriamo un’ampia gamma di servizi e prodotti nel rispetto della natura del tuo animale da compagnia. Siamo facilmente raggiungibili da Lugano, Grancia, Rivera e da tutto il Ticino.